L'ARTE DI RICCARDO DALISI IN MOSTRA A ZAGABRIA

(VELINO) Roma, 19 Mar - L'Istituto italiano di cultura diZagabria ospitera' dal 17 marzo al 10 aprile una rassegna delleopere dell'architetto Riccardo Dalisi, docente alla facolta' diArchitettura di Napoli, designer riconosciuto a livellointernazionale, premiato con il Compasso d'Oro in dueoccasioni, di cui l'ultima nel 2014 "per l'impegno nelsociale". Nell'occasione il professor Dalisi sara' presenteall'inaugurazione. Ospitare una mostra di Riccardo Dalisi nonequivale soltanto a confermare quei concetti di eccellenza eunicita' del made in Italy, della sintesi felice tra stile egusto italiano e della sua fama e riconoscibilita' nel mondo -fa

(VELINO) Roma, 19 Mar - L'Istituto italiano di cultura diZagabria ospitera' dal 17 marzo al 10 aprile una rassegna delleopere dell'architetto Riccardo Dalisi, docente alla facolta' diArchitettura di Napoli, designer riconosciuto a livellointernazionale, premiato con il Compasso d'Oro in dueoccasioni, di cui l'ultima nel 2014 "per l'impegno nelsociale". Nell'occasione il professor Dalisi sara' presenteall'inaugurazione. Ospitare una mostra di Riccardo Dalisi nonequivale soltanto a confermare quei concetti di eccellenza eunicita' del made in Italy, della sintesi felice tra stile egusto italiano e della sua fama e riconoscibilita' nel mondo -fa sapere l'Istituto -. Parlare di lui significa puntarel'attenzione su un architetto, designer e artista che haaccompagnato la sua ricerca espressiva ponendo al centrol'uomo, rivalutando quel concetto di umanita' che lo vedemisura di tutte le cose e indagando poi in concreto nel corpodi una citta' controversa come Napoli, tra i meandri della sua armonia perduta, per arrivare a comprenderne il cuore. Dalisiha sviluppato ed esaltato la poetica del quotidiano nei suoioggetti composti di semplice lamiera, umile rame, poveracartapesta, che diventano preziosi soltanto se siamo noi adarricchirli di valore. Due volte Compasso d'Oro: nel 1981 conla Caffetiera Napoletana di Alessi e un anno fa, nel 2014,Compasso d'oro per l'impegno nel sociale. La selezione di operein mostra spazia dal disegno alle realizzazioni in latta, daglioggetti di design ai gioielli e alle piccole sculture cheraffigurano Totocchio, il personaggio nato da un oggetto di usocomune, la caffettiera napoletana, e una buona dose di fantasiae di liberta' di pensiero, un Pinocchio dei vicoli napoletani,un po' burattino e un po' scugnizzo. La varieta' degli oggetti testimonia la sintesi tra ricerca e didattica, l'incontro travocazione artistica e attenzione ai temi sociali e politici. vel.