Kiev: meno attacchi ma da ribelli lancio missili Grad

(AGI) - Kiev, 28 feb. - La notte scorsa in Ucraina orientale sie' registrata "in generale una significativa diminuzione degliattacchi" da parte dei ribelli filo-russi e "in certi settoridella zona di conflitto" anche "una piena osservanza delcessate-il-fuoco" previsto dall'accordo di Minsk: lo hariferito in una nota lo stato maggiore interforze di Kiev. Ilcomunicato denuncia tuttavia il lancio di missili Grad controAvdiivka, cittadina ancora controllata dai governativi esituata una quindicina di chilometri a nord di Donetsk, sede diuno degli impianti piu' vasti d'Europa per la produzione dicarbon coke. La tregua sembra

(AGI) - Kiev, 28 feb. - La notte scorsa in Ucraina orientale sie' registrata "in generale una significativa diminuzione degliattacchi" da parte dei ribelli filo-russi e "in certi settoridella zona di conflitto" anche "una piena osservanza delcessate-il-fuoco" previsto dall'accordo di Minsk: lo hariferito in una nota lo stato maggiore interforze di Kiev. Ilcomunicato denuncia tuttavia il lancio di missili Grad controAvdiivka, cittadina ancora controllata dai governativi esituata una quindicina di chilometri a nord di Donetsk, sede diuno degli impianti piu' vasti d'Europa per la produzione dicarbon coke. La tregua sembra reggere soprattutto intorno a Lugansk, unodei principali bastioni insurrezionali, e al porto strategicodi Mariupol. Vneerdi' le autorita' ucraine avevano dato contodelle prime vittime tra le proprie file dopo tre giorniconsecutivi in cui, per la prima volta da parecchie settimane,non ne era stata segnalata alcuna. .