Iran: Netanyahu rivendica ruolo Israele in mancato accordo

(AGI) - Washington, 7 dic. - L'intesa sul controverso programmanucleare iraniano, che si era vicini a raggiungere duesettimane fa a Ginevra, non piaceva a Israele: "Era un cattivoaccordo e "l'aver espresso le nostre preoccupazioni ha giocatoun ruolo nell'ostacolarlo". Cosi' Benjamin Netanyahu hapubblicamente rivendicato le pressioni di Tel Aviv, spiegandoche l'intesa "avrebbe portato l'Iran ad un passo dal diventareuna potenza nucleare". Ora Israele ha fino al 30 giugno 2015,nuova scadenza delle trattative tra i "5+1" e Teheran, perriuscire a far smantellare completamente il programma nucleareiraniano e non a semplicemente ridurne le

(AGI) - Washington, 7 dic. - L'intesa sul controverso programmanucleare iraniano, che si era vicini a raggiungere duesettimane fa a Ginevra, non piaceva a Israele: "Era un cattivoaccordo e "l'aver espresso le nostre preoccupazioni ha giocatoun ruolo nell'ostacolarlo". Cosi' Benjamin Netanyahu hapubblicamente rivendicato le pressioni di Tel Aviv, spiegandoche l'intesa "avrebbe portato l'Iran ad un passo dal diventareuna potenza nucleare". Ora Israele ha fino al 30 giugno 2015,nuova scadenza delle trattative tra i "5+1" e Teheran, perriuscire a far smantellare completamente il programma nucleareiraniano e non a semplicemente ridurne le capacita'. (AGI).