Hong Kong: 32 arresti durante rimozione barricate a Mong Kok

(AGI) - Pechino, 25 nov. - E' di 32 arresti il bilanciodell'operazione di rimozione di parte delle barricate a MongKok, il quartiere di Hong Kong dove si sono concentrate leproteste piu' violente di Occupy Central, il movimentostudentesco e di attivisti pro-democratici che chiede il pienosuffragio universale per le elezioni del 2017. La polizia hausato gli spray al pepe nei confronti dei manifestanti, versole sette di stasera (mezzogiorno in Italia) dopo i tafferugliche si sono creati in seguito all'opera di rimozione dellebarricate da parte degli ufficiali giudiziari incaricati. Leoperazioni erano cominciate

(AGI) - Pechino, 25 nov. - E' di 32 arresti il bilanciodell'operazione di rimozione di parte delle barricate a MongKok, il quartiere di Hong Kong dove si sono concentrate leproteste piu' violente di Occupy Central, il movimentostudentesco e di attivisti pro-democratici che chiede il pienosuffragio universale per le elezioni del 2017. La polizia hausato gli spray al pepe nei confronti dei manifestanti, versole sette di stasera (mezzogiorno in Italia) dopo i tafferugliche si sono creati in seguito all'opera di rimozione dellebarricate da parte degli ufficiali giudiziari incaricati. Leoperazioni erano cominciate questa mattina, ora locale,inizialmente senza particolari incidenti, che sono invecescoppiati dopo che molti manifestanti si sono rifiutati dilasciare la zona. Assieme al quartiere di Causeway Bay e allacentralissima area di Admiralty, Mong Kok e' stato sindall'inizio delle contestazioni, iniziate ufficialmente il 28settembre scorso, una delle aree a maggiore concentrazione dimanifestanti pro-democratici. (AGI) .