Grandi opere: Lupi, da Renzi no richiesta gesto spontaneo

(AGI) - Milano, 18 mar. - "Renzi non mi ha chiesto nessun gestospontaneo". Lo ha affermato il ministro per le Infrastrutture,Maurizio Lupi, a proposito delle sue possibili dimissioni dallacarica in seguito all'inchiesta sugli appalti per le grandiopere. "Credo sia assolutamente doveroso - ha ribadito parlandoa margine del salone 'Made Expo' - rispondere in parlamentoalle legittime e doverose domande che sono sorte dall'inchiestadi Firenze. E' doveroso farlo, cosi' come sono doverose lecritiche, ma anche le ragioni, che hanno accompagnato le sceltemie e del mio ministero". Lupi si augura che "al piu' presto

(AGI) - Milano, 18 mar. - "Renzi non mi ha chiesto nessun gestospontaneo". Lo ha affermato il ministro per le Infrastrutture,Maurizio Lupi, a proposito delle sue possibili dimissioni dallacarica in seguito all'inchiesta sugli appalti per le grandiopere. "Credo sia assolutamente doveroso - ha ribadito parlandoa margine del salone 'Made Expo' - rispondere in parlamentoalle legittime e doverose domande che sono sorte dall'inchiestadi Firenze. E' doveroso farlo, cosi' come sono doverose lecritiche, ma anche le ragioni, che hanno accompagnato le sceltemie e del mio ministero". Lupi si augura che "al piu' presto sipossa andare in parlamento per rispondere alle obiezioni chearrivano dalla stampa e dalle carte dell'inchiesta. Le domandedobbiamo tutti porcele - risponde ai giornalisti che glichiedono se ha pensato alle dimissioni - pero' anche ilprocuratore di Firenze ha detto che esiste la presunzione diinnocenza". .