G7: vertice al rush finale, oggi su tavolo dossier Grecia

(AGI) Dresda - Il dossier Grecia continua a tenere banco nelsecondo e ultimo giorno del summit dei ministri delle Finanze edei governatori delle banche centrali del G7, che siconcludera' tra poche ore a Dresda. La giornata di ieri e'stata del tutto segnata dal caso Atene, anche se ufficialmenteil tema non era in agenda, ma oggi per la prima volta laquestione dovrebbe essere affrontata all'interno di una dellesessioni di lavoro, quella che riguarda i rischi geopolitici. In mattinata il commissario europeo per gli Affarieconomici, Pierre Moscovici ha detto che raggiungere un accordo"e'

(AGI) Dresda - Il dossier Grecia continua a tenere banco nelsecondo e ultimo giorno del summit dei ministri delle Finanze edei governatori delle banche centrali del G7, che siconcludera' tra poche ore a Dresda. La giornata di ieri e'stata del tutto segnata dal caso Atene, anche se ufficialmenteil tema non era in agenda, ma oggi per la prima volta laquestione dovrebbe essere affrontata all'interno di una dellesessioni di lavoro, quella che riguarda i rischi geopolitici. In mattinata il commissario europeo per gli Affarieconomici, Pierre Moscovici ha detto che raggiungere un accordo"e' sempre piu' urgente" e ha aggiunto che "si stanno facendoprogressi, ma non sufficientemente rapidi. "E' necessario chetutti diano la loro disponibilita' non solo tencica, ma anchepolitica per trovare un accordo - ha continuato Moscovici -l'auspicio e' che si raggiunga una intesa nei prossimi giorni onelle prossime settimane". Che l'ipotesi 'Grexit', evocata ieri e poi smentita daldirettore generale del Fmi Cristine Lagarde, preoccupi moltoanche fuori dall'Europa, lo testimoniano le parole delgovernatore della Banca del Giappone, Haruhiko Kuroda, secondocui "se per la prima volta un paese lasciassel'eurozona,l'unione monetaria non sarebbe piu' stabile comeprima". In una intervista a Handesblatt, il numero uno dellaBoJ ha aggiunto comunque che l'eventualita' che la Grecia escadall'euro non avrebbe un immediato effetto contagio e sarebbecomunque "gestibile". L'agenda del G7, che questa volta non si chiudera' come daprassi con un comuniato finale, prevede per la mattinata unasessione di lavori sui rischi geopolitici (e la vicenda greca,cosi' come quelal Ucraina sono inserite in questo panel) esulle misure da mettere in atto per colpire i finanziamenti aigruppi terroristici. A parire dalla 12,45 inizieranno leconferenze stampa finali del meeting: il primo incontro sara'quello con la delegazione tedesca, presidente di turno del G7 eospite del summit. La conferenza stampa di Pier Carlo Padoan eIgnazio Visco e' prevista per le 13,15. (AGI).