FI: Rossi, forte spending rewiev. Berlusconi pagato banche

(AGI) - Roma, 11 giu. - La senatrice Mariarosaria Rossi, nelsuo intervento al comitato di presidenza di Forza Italia, cheha votato all'unanimita' il bilancio del 2014, avrebbe spiegatodi essere intervenuta immediatamente per cercare di sistemarela situazione trovata non appena insediatasi - riferisconofonti azzurre presenti alla riunione - attraverso una forteazione di spending review, i cui maggiori effetti piu' ampi sivedranno a partire dall'anno 2015. L'amministratore unico ha apportato tagli significativi alcosto dei servizi, capitolo che comprende anche la sede delmovimento, il cui costo e' passato da 400 mila euro al mese

(AGI) - Roma, 11 giu. - La senatrice Mariarosaria Rossi, nelsuo intervento al comitato di presidenza di Forza Italia, cheha votato all'unanimita' il bilancio del 2014, avrebbe spiegatodi essere intervenuta immediatamente per cercare di sistemarela situazione trovata non appena insediatasi - riferisconofonti azzurre presenti alla riunione - attraverso una forteazione di spending review, i cui maggiori effetti piu' ampi sivedranno a partire dall'anno 2015. L'amministratore unico ha apportato tagli significativi alcosto dei servizi, capitolo che comprende anche la sede delmovimento, il cui costo e' passato da 400 mila euro al mese a150 mila euro al mese; il costo del personale dipendente da 484mila euro al mese a 150 mila euro al mese. Infine, Rossi harelazionato i presenti sul fatto che gli oneri finanziari sonostati azzerati grazie all'intervento del presidente SilvioBerlusconi, che si e' fatto carico personalmente del debito diForza Italia nei confronti delle banche. .