Euro U. 21: Serbia blocca Germania sull'1-1

(AGI) - Praga, 17 giu. - La grande favorita stecca la prima. APraga esordio al di sotto delle aspettative per la Germania,bloccata sull'1-1 dalla Serbia nella seconda gara del girone Adell'Europei under 21. Buon avvio della Serbia che dopo 8minuti e' gia' in vantaggio con un gran gol di Djuricic, chedopo un tunnel ai danni di Knoche, si presenta a tu per tu conTer Stegen e lo spiazza. Ma e' una gioia che dura poco perche'al 17' arriva il pari tedesco: gran lavoro di Volland sullasinistra, palla al limite per Can che

(AGI) - Praga, 17 giu. - La grande favorita stecca la prima. APraga esordio al di sotto delle aspettative per la Germania,bloccata sull'1-1 dalla Serbia nella seconda gara del girone Adell'Europei under 21. Buon avvio della Serbia che dopo 8minuti e' gia' in vantaggio con un gran gol di Djuricic, chedopo un tunnel ai danni di Knoche, si presenta a tu per tu conTer Stegen e lo spiazza. Ma e' una gioia che dura poco perche'al 17' arriva il pari tedesco: gran lavoro di Volland sullasinistra, palla al limite per Can che mette a sedere unavversario e di destro infila nell'angolino. La Germania prendecoraggio ma si espone alle ripartenze avversarie, come quandoJojic vede il suo diagonale sfiorare il palo. I tedeschifaticano a creare azioni, fatta eccezione per un tentativo diYounes nel finale di tempo che non inquadra lo specchio dellaporta. E al 43' incredibile chance per la Serbia: siluro diCausic dai 30 metri, Ter Stegen riesce a toccare la palla chesbatte sulla traversa e rimbalza al di qua della linea. Nellaripresa la formazione di Hrubesch si mostra piu' vivace,mettendo in apprensione la difesa serba anche se senza maicreare pericoli veri. Al 12', pero', Hofmann di testa sul crossdi Volland mette paura a Dmitrovic. L'attaccantedell'Hoffenheim, dopo un primo tempo in ombra a parte l'assistper Can, e' scatenato sulla destra con la Serbia che fatica acontrollarne le folate. Al 24' la Germania resta in dieci peril rosso a Gunter ma, complice il calo dell Serbia, tiene ilcontrollo della gara e va pure vicina al raddoppio con Volland,murato dalla difesa di Dodic. E il risultato non cambia piu'.(AGI)