Energia: Renzi, oggi il nostro nemico e' il carbone

(AGI) - Roma, 22 giu. - "Alcune scelte fatte in passato hannoportato paradossalmente a un aumento dell'impiego di carbone","che oggi e' il nostro nemico". Lo ha detto il presidente delConsiglio, Matteo Renzi, intervenendo agli Stati generali suicambiamenti climatici, in corso a Montecitorio. "La scommessadell'Italia con la Francia - ha insistito -, e' quella diriuscire a far passare il messaggio che c'e' anche ladiscussione sulle rinnovabili", ma "si deve essere capaci didire che le rinnovabili da sole non bastano" e che "da qui adomani mattina non finira' ne' il petrolio ne' il

(AGI) - Roma, 22 giu. - "Alcune scelte fatte in passato hannoportato paradossalmente a un aumento dell'impiego di carbone","che oggi e' il nostro nemico". Lo ha detto il presidente delConsiglio, Matteo Renzi, intervenendo agli Stati generali suicambiamenti climatici, in corso a Montecitorio. "La scommessadell'Italia con la Francia - ha insistito -, e' quella diriuscire a far passare il messaggio che c'e' anche ladiscussione sulle rinnovabili", ma "si deve essere capaci didire che le rinnovabili da sole non bastano" e che "da qui adomani mattina non finira' ne' il petrolio ne' il gas". (AGI).