Descalzi, sbagliato puntare su carbone in mix energetico

(AGI) - Assisi, 26 set. - L'Europa dovrebbe scegliere un mixenergetico razionale non puntando sul carbone che, a livelloclimatico, annulla gli effetti positivi delle rinnovabili.Questo il messaggio lanciato dall'ad di Eni, Claudio Descalzi,durante il convegno Il Cortile di Francesco. "L'Europa deve adottare una politica energetica che abbia una logica. Non sipuo' investire dai 65 ai 73 miliardi di euro all'anno perpromuovere le rinnovabili, che va benissimo, e dall'altra partefare aumentare del 10% dal 2010 al 2014 il carbone. Questo e'il mix energetico piu' stupido che esista perche' l'1% in piu'di carbone

(AGI) - Assisi, 26 set. - L'Europa dovrebbe scegliere un mixenergetico razionale non puntando sul carbone che, a livelloclimatico, annulla gli effetti positivi delle rinnovabili.Questo il messaggio lanciato dall'ad di Eni, Claudio Descalzi,durante il convegno Il Cortile di Francesco. "L'Europa deve adottare una politica energetica che abbia una logica. Non sipuo' investire dai 65 ai 73 miliardi di euro all'anno perpromuovere le rinnovabili, che va benissimo, e dall'altra partefare aumentare del 10% dal 2010 al 2014 il carbone. Questo e'il mix energetico piu' stupido che esista perche' l'1% in piu'di carbone annulla il 10% di rinnovabili", ha evidenziato ilmanager. Secondo Descalzi "questa non e' una politicaenergetica razionale ma e' lasciare libero il mercato discegliere il mix energetico. Se pensiamo che i 2 gradi nondebbano essere superati, il mix energetico non puo' esserelasciato libero. Perche' il mercato ha scelto il carboneperche' costa circa la meta' del gas". (AGI).