Def: Istat, stime in linea, occhio a consumi e fiducia

(AGI) - Roma, 28 set. - "Nel complesso la Nota di aggiornamentoal Def delinea un consolidamento dell'attuale fase di crescitache, a partire dal 2016, e' prevista evolvere con tassicostanti (+1,6% nel 2016 e nel 2017). Gli indicatoricongiunturali disponibili al momento e le previsioni realizzateconfermano lo scenario delineato". E' quanto afferma ilpresidente dell'Istat, Giorgio Alleva, durante un'audizione alSenato, avvertendo pero' che "l'espansione dei consumi potrebbeessere meno rapida di quanto riportato nella Nota diaggiornamento (+1,5% nel 2016) poiche' influenzata da unamoderata riduzione della disoccupazione e da un piu' lentoripristino delle condizioni

(AGI) - Roma, 28 set. - "Nel complesso la Nota di aggiornamentoal Def delinea un consolidamento dell'attuale fase di crescitache, a partire dal 2016, e' prevista evolvere con tassicostanti (+1,6% nel 2016 e nel 2017). Gli indicatoricongiunturali disponibili al momento e le previsioni realizzateconfermano lo scenario delineato". E' quanto afferma ilpresidente dell'Istat, Giorgio Alleva, durante un'audizione alSenato, avvertendo pero' che "l'espansione dei consumi potrebbeessere meno rapida di quanto riportato nella Nota diaggiornamento (+1,5% nel 2016) poiche' influenzata da unamoderata riduzione della disoccupazione e da un piu' lentoripristino delle condizioni di fiducia delle famiglie,significativamente indebolite dalla durata della crisi". (AGI).