Cortellesi a Londra per la "prima" sui cervelli in fuga

(AGI) - Londra, 1 giu. - Oltre 350 persone, per lo piu'italiani residente Oltremanica, hanno assistito domenica sera aLondra alla prima britannica di "Scusate se esisto!", il filmdiretto da Riccardo Milani con Paola Cortellesi nei panni di un'cervello in fuga' che decide di tornare in Italia e siconfronta con le difficolta' della vita nel Bel Paese. Moltescene della pellicola sono girate sulle rive del Tamigi e laCortellesi era presente alla proiezione su invito dellarassegna CinemaItaliaUK. La rassegna, sostenuta dal consolato italiano edall'Istituto Italiano di Cultura a Londra, ogni due domenicheporta

(AGI) - Londra, 1 giu. - Oltre 350 persone, per lo piu'italiani residente Oltremanica, hanno assistito domenica sera aLondra alla prima britannica di "Scusate se esisto!", il filmdiretto da Riccardo Milani con Paola Cortellesi nei panni di un'cervello in fuga' che decide di tornare in Italia e siconfronta con le difficolta' della vita nel Bel Paese. Moltescene della pellicola sono girate sulle rive del Tamigi e laCortellesi era presente alla proiezione su invito dellarassegna CinemaItaliaUK. La rassegna, sostenuta dal consolato italiano edall'Istituto Italiano di Cultura a Londra, ogni due domenicheporta i film italiani direttamente nel cuore della metropoliinglese, nella sala Genesis. Un'iniziativa che va avanti damesi anche grazie all'impegno della direttrice artistica, ClaraCaleo Green, e al lavoro di tanti giovani e giovanissimi. Il film e' "la storia di un cervello in rientro che decidedi tornare e di mettere a frutto quello che ha imparato", haspiegato l'attrice romana, "una donna che poi pero' si devescontrare con le ingiustizie del mondo del lavoro nel nostroPaese". A essere apprezzato in questo caso, ha aggiunto laCortellesi, "e' il registro umoristico con cui trattiamo untema che altrimenti, preso seriamente, sarebbe sicuramenteindigesto". (AGI).