Cooperazione e sviluppo, in Etiopia Fiera della Pasta

(AGI) - Addis Abeba, 15 dic. - Vetrina ad Addis Abeba per lapasta, uno dei simboli piu' conosciuti dell'Italia nel mondo:la capitale etiopica ha ospitato la prima 'Fiera della Pasta',evento congressistico ed espositivo legato al mondo del granoduro e dei suoi prodotti. All'origine, il successo del progettodella Cooperazione italiana "Filiere agricole in Oromia" che haavuto risultati eccezionali, con una produzione passata dalle500 tonnellate del 2012 alle attuali 15mila. L'iniziativafieristica e' stata l'occasione per presentarne i risultati maanche per mettere in luce la dimensione commerciale, fornendoun esempio di modello di interazione

(AGI) - Addis Abeba, 15 dic. - Vetrina ad Addis Abeba per lapasta, uno dei simboli piu' conosciuti dell'Italia nel mondo:la capitale etiopica ha ospitato la prima 'Fiera della Pasta',evento congressistico ed espositivo legato al mondo del granoduro e dei suoi prodotti. All'origine, il successo del progettodella Cooperazione italiana "Filiere agricole in Oromia" che haavuto risultati eccezionali, con una produzione passata dalle500 tonnellate del 2012 alle attuali 15mila. L'iniziativafieristica e' stata l'occasione per presentarne i risultati maanche per mettere in luce la dimensione commerciale, fornendoun esempio di modello di interazione tra cooperazione allosviluppo, promozione del settore privato locale, sviluppo dicontratti commerciali tra imprese etiopi e italiane epartenariato pubblico-privato. All'evento sono intervenuti l'ambasciatore italiano,Giuseppe Mistretta, il vice ministro dell'Industria, MebratuMeles, e il vice direttore dell'ufficio regionale del ministerodell'Agricoltura per la regione Oromia, Abebe Diriba. Insieme aloro, anche Alessia Bianchi, la direttrice del nuovo UfficioIce di Addis Abeba appena aperto. Il convegno, al quale hannopartecipato i rappresentanti delle cooperative agricolebeneficiarie, le istituzioni pubbliche ed enti di ricerca,oltre quaranta imprese etiopiche e una decina di aziendeitaliane, e' stato suddiviso in tre panel, il primo focalizzatosul progetto della Cooperazione, il secondo sull'industriatrasformatrice del grano duro mentre il terzo sul valore delgrano duro come base per alimenti di qualita'. A questi e' seguita una tavola rotonda tra esponenti diassociazioni di settore e imprese etiopiche produttrici dipasta, moderata da un giornalista del quotidiano etiopicoFortune e da Alfredo Tesio dell'Associazione Italiana dellaStampa Estera. L'iniziativa si e' conclusa con dimostrazioniculinarie e degustazioni celebrative della pasta realizzate daalcuni dei principali ristoratori italiani ad Addis Abeba. Amargine, l'ambasciatore Mistretta ha anche ospitato nella suaresidenza un evento al quale hanno partecipato circa 130operatori etiopici e italiani del settore molitorio e dellapasta. (AGI).