Con evento su mafia parte attivita' londinese di Libera

(AGI) - Londra, 19 giu. - Presentata ufficialmente a Londral'attivita' della sezione nella capitale inglese di Libera,l'associazione contro le mafie presente in tutta Italia,presieduta da don Luigi Ciotti, e che ora e' sbarcata anche nelRegno Unito grazie all'impegno di alcuni connazionali emigratiin Gran Bretagna. Con un evento nella sede dell'Inca, ilpatronato della Cgil, nel quartiere di Islington, e' partita lanuova attivita' dell'associazione, che a Londra e' coordinatada Paolo Fumagalli, giovane avvocato, Anna Sergi, ricercatricein criminologia specializzata in n'drangheta, Stefano Donati eCaroline De Stefani. Il lancio ufficiale e' stato l'occasioneper

(AGI) - Londra, 19 giu. - Presentata ufficialmente a Londral'attivita' della sezione nella capitale inglese di Libera,l'associazione contro le mafie presente in tutta Italia,presieduta da don Luigi Ciotti, e che ora e' sbarcata anche nelRegno Unito grazie all'impegno di alcuni connazionali emigratiin Gran Bretagna. Con un evento nella sede dell'Inca, ilpatronato della Cgil, nel quartiere di Islington, e' partita lanuova attivita' dell'associazione, che a Londra e' coordinatada Paolo Fumagalli, giovane avvocato, Anna Sergi, ricercatricein criminologia specializzata in n'drangheta, Stefano Donati eCaroline De Stefani. Il lancio ufficiale e' stato l'occasioneper presentare il documentario 'The changing face of themafia', un lavoro della durata di 30 minuti realizzato dalgiornalista britannico Johnny Miller e incentrato sulle piccolerealta' locali siciliane, come Petrosino, cittadina di 8milaabitanti governata dal sindaco - ed ex 'expat' a Londra -Gaspare Giacalone. "Collaboro gia' con Libera in Sicilia - ha spiegatoGiacalone - e l'idea di farlo anche qui a Londra e' bellissima.Qui ha un valore simbolico notevole, in quanto questa citta' e'la capitale della finanza e qui c'e' un grande flusso didenaro, tutte cose che le mafie sanno sfruttare benissimo". Undocumentario che e' anche un racconto della quotidianita' diPetrosino nel 2012, durante la campagna elettorale diGiacalone, e nel successivo 2013. Per il documentario sonostate intervistate anche altre personalita' siciliane legatealla lotta alla mafia, come il giornalista Giacomo di Girolamoe attivisti legati all'esperienza parlermitana di Telejato.(AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it