Cina: all'asta per 960mila euro, invenduta lettera di Marx

(AGI) - Pechino, 22 lug. - E' rimasta invenduta una lettera diKarl Marx presentata all'asta a Shanghai dalla casa Hosane.Piu' che nella disaffezione verso il padre di alcuni deiprincipi fondanti della Cina comunista, il motivo va ricercatonel prezzo di partenza troppo alto: otto milioni di yuan, paria 960mila euro. Scritta a un amico nel 1869 mentre il filosofotedesco si trovava a Manchester, la lettera era stataprecedentemente venduta al collezionista cinese che la possiedetutt'ora per seimila sterline (7.591 euro) da Christie's. .

(AGI) - Pechino, 22 lug. - E' rimasta invenduta una lettera diKarl Marx presentata all'asta a Shanghai dalla casa Hosane.Piu' che nella disaffezione verso il padre di alcuni deiprincipi fondanti della Cina comunista, il motivo va ricercatonel prezzo di partenza troppo alto: otto milioni di yuan, paria 960mila euro. Scritta a un amico nel 1869 mentre il filosofotedesco si trovava a Manchester, la lettera era stataprecedentemente venduta al collezionista cinese che la possiedetutt'ora per seimila sterline (7.591 euro) da Christie's. .