BRASILE, ITALIA PARTECIPA ALL'OFFSHORE TECHNOLOGY CONFERENCE

(VELINO) Roma, 2 Ott - Ci sara' anche un gruppo di aziendeitaliane alla prossima edizione dell' Offshore TechnologyConference (Otc) Brasil 2015, che si terra' a Rio de HJaneirodal 27 al 29 ottobre. A coordinare lo "Spazio Italia" sara' laCamera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria di Rio deJaneiro in collaborazione con il nostro consolato generalenella citta'. La Otc e' l'evento in cui i professionisti delsettore dell'energia si riuniscono per scambiare idee eopinioni in tema di risorse offshore e questioni ambientali.Fondata nel 1969, la principale conferenza della Otcsi tiene aHuston ogni anno,

(VELINO) Roma, 2 Ott - Ci sara' anche un gruppo di aziendeitaliane alla prossima edizione dell' Offshore TechnologyConference (Otc) Brasil 2015, che si terra' a Rio de HJaneirodal 27 al 29 ottobre. A coordinare lo "Spazio Italia" sara' laCamera Italo-Brasiliana di Commercio e Industria di Rio deJaneiro in collaborazione con il nostro consolato generalenella citta'. La Otc e' l'evento in cui i professionisti delsettore dell'energia si riuniscono per scambiare idee eopinioni in tema di risorse offshore e questioni ambientali.Fondata nel 1969, la principale conferenza della Otcsi tiene aHuston ogni anno, ma ce ne sono anche altre come la Otc Asia,la Arctic Technology Conference (Atc) e ola Otc Brasil.Quest'ultima e' l'appuntamento biennale piu' importantedell'America Latina per tutto il comparto petrolio e gas. Tantoche nell'ultima edizione sono stati raggiunti i 15 milavisitatori e quest'anno gli organizzatori scommettono chesaranno piu' numerosi. Rio de Janeiro, peraltro, e' chiamata la"capitale brasiliana del petrolio", in quanto nello Stato siconcentra l'80 per cento di tutto il petrolio prodotto nelpaese e il 50 per cento della produzione di gas. L'appuntamentosi prospetta come una interessante opportunita' per le nostreaziende in quanto secondo lo studio "World Energy Outlook"svolto dall'Aie (Agenzia Internazionale le dell'energia), nel2035 il Brasile sara' uno dei paesi autosufficienti in campoenergetico, leader nell'esplorazione di petrolio in acqueprofonde e dotato di una ampia rete di fonti rinnovabili, chelo collocheranno in una posizione strategica nel pianeta. Acio' si aggiunge che le relazioni tra l'Italia e il paeselatino americano attraversano una fase particolarmentepositiva, confermata dai buoni risultati del Sesto Consiglio dicooperazione, che si e' tenuto a Brasilia il 15 aprile 2015, dacui sono scaturiti progetti e iniziative utili per l'ulterioreapprofondimento della collaborazione in un ampio ventaglio disettori. L'area di San Paolo, inoltre, e' quella in cui siconcentrano oltre la meta' delle nostre aziende che operano inBrasile. vel.