Borse europee chiudono positive, Atene in calo con banche

(AGI) - Roma, 26 feb. - Le borse europee chiudono positivetrainate dal comparto minerario, che beneficia della riaperturadei mercati cinesi, e dal rialzo di InBev, che guadagna il 3,2%dopo aver aumentato il dividendo da 2,05 a 3 euro. In fortecalo Rbs, che cede il 4,14% dopo aver comunicato una perdita di3,5 miliardi di sterline nel 2014. Il Dax di Francoforte avanza dell'1,04% a 11.327,19 punti,il Cac 40 di Parigi guadagna lo 0,58% a 4.910,62 punti, l'FtseMib di Milano sale dell'1,04% a 22.165,13 punti, l'Ftse 100 diLondra segna +0,21% a 6.949,73 punti, l'Ibex

(AGI) - Roma, 26 feb. - Le borse europee chiudono positivetrainate dal comparto minerario, che beneficia della riaperturadei mercati cinesi, e dal rialzo di InBev, che guadagna il 3,2%dopo aver aumentato il dividendo da 2,05 a 3 euro. In fortecalo Rbs, che cede il 4,14% dopo aver comunicato una perdita di3,5 miliardi di sterline nel 2014. Il Dax di Francoforte avanza dell'1,04% a 11.327,19 punti,il Cac 40 di Parigi guadagna lo 0,58% a 4.910,62 punti, l'FtseMib di Milano sale dell'1,04% a 22.165,13 punti, l'Ftse 100 diLondra segna +0,21% a 6.949,73 punti, l'Ibex di Madrid crescedello 0,81% a 11.139,5 punti. In controtendenza Atene, che cedeil 2% a causa del ritorno delle tensioni sui titoli bancari,che registrano perdite dal 2% al 4%. .