BOLIVIA, IL VICE MINISTRO DELLA GIUSTIZIA VOLA IN ITALIA

(VELINO) Roma, 22 Set - Missione in Italia dal 23 al 25settembre per una delegazione boliviana, guidata dal viceministro della Giustizia Ernesto Jimenez Guachalla. Il grupo,accompagnato da una rappresentanza dell'Ong ProgettoMondo Mlal,sara' prima a Roma e poi a Milano. Nella capitale incontrera' aPalazzo Madama la commissione straordinaria per la Tutela e laproozione dei Diritti Umani e il presidente Luigi Manconi.Nell'occasione, verra' presentata la collaborazione diProgettoMondo Mlal nel percorso di riforma del sistema digiustizia giovanile in atto in Bolivia. L'Ong da oltre undecennio e' fortemente impegnata nella promozione dei dirittidelle

(VELINO) Roma, 22 Set - Missione in Italia dal 23 al 25settembre per una delegazione boliviana, guidata dal viceministro della Giustizia Ernesto Jimenez Guachalla. Il grupo,accompagnato da una rappresentanza dell'Ong ProgettoMondo Mlal,sara' prima a Roma e poi a Milano. Nella capitale incontrera' aPalazzo Madama la commissione straordinaria per la Tutela e laproozione dei Diritti Umani e il presidente Luigi Manconi.Nell'occasione, verra' presentata la collaborazione diProgettoMondo Mlal nel percorso di riforma del sistema digiustizia giovanile in atto in Bolivia. L'Ong da oltre undecennio e' fortemente impegnata nella promozione dei dirittidelle persone detenute nelle carceri e del loro reinserimentosociale. In collaborazione con la Farnesina e con il governo diLa Paz, ha realizzato la prima struttura penitenziaria"Qalauma" a El Alto, specificamente dedicata ai minori,altrimenti costretti alla convivenza con i detenuti adulti. Ilprogramma ha ottenuto il riconoscimento di "best practice"dalla Cooperazione Italiana allo sviluppo ed e' oggi un modelloriconosciuto dal governo boliviano per la sua diffusione suscala nazionale. L'Ong si e' fatta anche parte attiva nelprocesso di riforma della giustizia minorile che nell'ultimoanno ha portato alla elaborazione e approvazione del nuovoCodice del Bambino e Adolescente, ispirato anche al modelloitaliano e attualmente sta collaborando con il Governoboliviano nell'elaborazione dei regolamenti attuativi e nellapredisposizione dei programmi di reinserimento sociale deiminori, in collaborazione con UNODC, e di percorsi di giustiziariparativa e di riconciliazione con le vittime. Conclusa latappa al Senato, la delegazione avra' colloqui con isottosegretari alla Giustizia e agli Esteri, Cosimo Maria Ferrie Mario Giro, e, infine, il Procuratore capo del Tribunale deiMinori, Claudio De Angelis. Nel capoluogo meneghino incontrera'il magistrato Gherardo Colombo, che presentera' l'esperienzadegli Stati generali dell'esecuzione penale. Sono ancheprevisti visite scambio con gli operatori del dipartimento diGiustizia minorile a Roma, e dell'Ufficio per la Mediazione el'Istituto Minotauro di Milano per analizzare le rispettiveesperienze sulla promozione di incontri tra autori di reato ele loro vittime. L'obiettivo della missione e' individuare icontenuti di un possibile accordo di assistenza te'cnica tra idue paesi. A questo proposito la delegazione partecipera' a unseminario di confronto tra il sistema di giustizia minorileitaliano e quello "in costruzione" boliviano. La delegazione e'formata, oltre da Jimenez Guachalla, anche da Yana Phuska RojasGonzales, responsabile dell'Area di Giustizia e AnalisiNormative; Hugo Marcelo Galvan Penaranda, operatore AreaGiustizia e Analisi Normative, Jose' Luis Quiroga Altamiranocoordinatore dell'Ufficio di coordinamento delle Politichegovernative del Viceministero. vel.