Appalti: perquisizioni Gdf in sedi Rai, Mediaset, La7

(AGI) - Roma, 17 giu. - I finanzieri del nucleo tributario, suordine della procura di Roma, stanno effettuando da questamattina una serie di perquisizioni presso le sedi Rai,Mediaset, La7 e Infront nell'ambito di un'inchiesta che vedecoinvolte 44 persone. Il reato ipotizzato nei confronti didirigenti e funzionari della Rai e' quello di corruzione. Per imanager di Mediaset, La7 ed Infront e' quello di concorso inappropriazione indebita. Tutto ruota attorno alle presunteirregolarita' legate all'assegnazione a un imprenditore di unaserie di appalti in cambio di 'mazzette'. Nel mirino degliinvestigatori delle fiamme gialle sono

(AGI) - Roma, 17 giu. - I finanzieri del nucleo tributario, suordine della procura di Roma, stanno effettuando da questamattina una serie di perquisizioni presso le sedi Rai,Mediaset, La7 e Infront nell'ambito di un'inchiesta che vedecoinvolte 44 persone. Il reato ipotizzato nei confronti didirigenti e funzionari della Rai e' quello di corruzione. Per imanager di Mediaset, La7 ed Infront e' quello di concorso inappropriazione indebita. Tutto ruota attorno alle presunteirregolarita' legate all'assegnazione a un imprenditore di unaserie di appalti in cambio di 'mazzette'. Nel mirino degliinvestigatori delle fiamme gialle sono finite le societa'riconducibili all'imprenditore David Biancifiori sospettato diaver ottenuto l'affidamento di lavori e servizi versando aicommittenti denaro oppure offrendo altre utilita', tipovacanze, biglietti aerei e assunzioni. Biancifiori forniscegruppi elettrogeni, scenografie, impianti audio e regie mobilianche all'estero. .