Siria: Mosca apre centro culturale alla base di Hmeimim

(AGI) - Mosca, 30 mag. - La Russia ha aperto un centro culturale per il suo pers...

Siria: Mosca apre centro culturale alla base di Hmeimim
capo Dipartimento cultura ministero Difesa russo, Anton Gubankov (Afp)

(AGI) - Mosca, 30 mag. - La Russia ha aperto un centro culturale per il suo personale impiegato alla base aerea militare di Hmeimim in Siria. Si tratta di due tende adiacenti, che ospitano un club con 500 posti a sedere e una sala esposizione con quadri di artisti siriani, come anche di pittori russi in servizio nelle forze armate. Come riporta la Tass, alla cerimonia di inaugurazione ha partecipato il capo del Dipartimento cultura del ministero della Difesa russo, Anton Gubankov, che al nuovo centro - a nome del ministro della Difesa Serghei Shoigu - ha regalato un dipinto di Leonid Shtrikman intitolato "SU-34. Patroni del cielo". A detta di Gubankov, il centro diventera' un luogo per eventi culturali di rilievo, esibizioni e concerti e un centro per l'amicizia russo-siriana. "Non vi e' un esercito efficiente senza cultura e a volte la cultura e' pari o persino piu' efficace delle armi, come ha dimostrato il recente concerto a Palmira", ha ricordato Gubankov, riferendosi alla performance dell'orchestra del teatro Marinskij di San Pietroburgo, tenutasi il 5 maggio sul sito archeologico siriano, riconquistato all'Isis. Secondo il governatore della provincia di Latakia, Ibrahim Khodr al-Salem, lo sviluppo e il rafforzamento dei legami culturali tra Russia e Siria e' molto importante nella lotta contro il terrorismo internazionale. A suo dire, il centro culturale a Hmeimim aiutera' i militari russi a scoprire la cultura siriana. La prima esibizione al centro e' stata quella del celebre attore Serghei Bezrukov, che ha cantato e recitato poesie, ma Gubankov ha anticipato che presto alla base arriveranno altri artisti russi. (AGI)