Wind: avranno un indennizzo (ma guai a chiamarlo cosi'') gli utenti wind per il venerdi' nero del 13 giugno

Gli utenti Wind che hanno subi'to disagi per il disservizio del 13 giugno e che hanno reclamato entro la data di ieri 16 luglio, avranno un indennizzo. Il gestore telefonico preferisce parlare di "un'azione straordinaria di attenzione alla clientela", in quanto a norma della carta dei servizi non avrebbero avuto alcun obbligo di risarcimento. Ma la sostanza non cambia. L'accordo e' stato raggiunto nella sede Agcom alla presenza delle Associazioni dei Consumatori e prevede tra l'altro l'impegno dell'Agcom ad aprire in autunno un tavolo di trattativa tra gestori e associazioni dei consumatori per affrontare gli attuali buchi normativi di un settore come quello delle telecomunicazioni in continuo sviluppo. L'obiettivo dichiarato dalle Associazioni e' quello di ottenere un fondo di garanzia per gli utenti finanziato in parte dai gestori e in parte con i proventi delle multe comminate dall'Agcom.

Gli utenti Wind che hanno contattato Federconsumatori per lamentare il disservizio del 13 giugno, potranno ricontattare i nostri sportelli per avere informazioni sull'entita' dell'indennizzo e sulle modalita' per ottenerlo.


17 luglio 2014