Tassa soggiorno: Franceschini, sistema stelle datato

(Codacons) - Tassa soggiorno va abolita. Inutile balzello che pesa su utenti e danneggia turismo
 
Il problema della tassa di soggiorno non risiede nel sistema delle stelle degli alberghi, ma nell’esistenza stessa della tassa. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni odierne del ministro Dario Franceschini.
 
“Si tratta di un balzello odioso, che gli utenti pagano mal volentieri e che è vissuto come una ingiusta imposizione – afferma il Presidente Carlo Rienzi – In un momento in cui il turismo soffriva enormemente a causa della crisi economica, si è deciso di introdurre questa tassa, che ha avuto come unico effetto quello di incrementare i costi per i viaggiatori e danneggiare il turismo. Ora che il settore dei viaggi sta lentamente riprendendo quota, crediamo non abbia senso soffermarsi sul sistema delle stelle per il comparto alberghiero, ma si debba seriamente lavorare per una abolizione della tassa di soggiorno, che darebbe ulteriore sprint al turismo in Italia” – conclude Rienzi.