Strisce blu: Consiglio di Stato rinvia decisione a lunedi'

ERRORE DI NOTIFICA NELLA PRESENTAZIONE DEL RICORSO D'APPELLO

Il Consiglio di Stato ha rinviato a lunedi' prossimo la decisione sul ricorso del Comune di Roma contro la sentenza del Tar che annulla gli aumenti tariffari per le strisce blu. Ne da' notizia il Codacons, che e' intervenuto oggi dinanzi al CdS per contrastare l'azione del Comune.

Alla base del rinvio, un errore formale da parte dell'amministrazione capitolina nella notifica del ricorso.

"Intanto si e' appreso dal ricorso d'appello che alla base della decisione del Comune di ricorrere al CdS vi sarebbe l'impossibilita' di aggiornare i sistemi di pagamento delle strisce blu, ossia parchimetri, grattini, ecc., riportandoli alle vecchie tariffe - spiega il Presidente Carlo Rienzi - Una tesi questa che verra' letteralmente smontata dal Codacons lunedi', quando l'associazione dimostrera' come e' possibile aggiornare in tempi rapidi i sistemi di pagamento per le strisce blu, applicando la sentenza del Tar".

27 marzo 2015