Stipendi Rai: Codacons attacca. Dichiarazioni vertici assurde

(Codacons) - Problema dei dipendenti senza incarico verra' risolto entro l'anno. Ma e' troppo tardi, sono soldi dei cittadini che vanno in fumo. Durissimo il Codacons contro le dichiarazioni del presidente Rai, Monica Maggioni, e del direttore generale Antonio Campo Dall'Orto, relative ai maxi-stipendi Rai.
"Siamo all'assurdo - afferma il presidente Carlo Rienzi - evidentemente non si considera minimamente che questi compensi vengono pagati coi soldi dei cittadini raccolti attraverso il canone. E' gravissimo che i vertici Rai pensino di risolvere il problema dei dipendenti "parcheggiati" e senza alcun incarino, i quali ricevono comunque stipendi da 200mila euro e oltre, entro l'anno. La questione va affrontata e risolta immediatamente, senza piu' perdere altro tempo, visto che negli anni se n'e' perso fin troppo".
"Si tratta dei soldi degli utenti che vanno letteralmente in fumo - prosegue Rienzi - e se i vertici Rai non sono in grado di risolvere la questione, devono essere loro stessi a pagare gli stipendi ai dipendenti senza incarico, decurtando le relative somme dai propri compensi".