STAMINA: rinviato a giudizio Vannoni, udienza preliminare il prossimo 4 novembre a Torino, Adoc valuta costituzione parte civile

Davide Vannoni e altre 12 persone, tra cui il Vice Presidente di Stamina Foundation Andolina, sono stati rinviati a giudizio dal PM Guariniello per associazione a delinquere e truffa, in merito al contestato metodo per la cura di malattie degenerative con le cellule staminali. L'udienza preliminare e' stata fissata per il prossimo 4 novembre 2014 al Tribunale di Torino, G.U.P. Giorgio Potito. L'Adoc informa tutti gli interessati che fino all'udienza possono costituirsi come parte civile e chiedere il risarcimento dei danni, anche attraverso l'assistenza e la consulenza dell'Adoc. L'Adoc stessa sta valutando di costituirsi parte civile a tutela dei diritti e degli interessi delle persone coinvolte.

"Stiamo valutando concretamente l'ipotesi di costituirci parte lesa nel procedimento in atto a Torino - dichiara Lamberto Santini, Presidente dell'Adoc - al fine di verificare la fondatezza delle pesanti accuse formulate e la reale gravita' della situazione, in nome della tutela del diritto alla salute, dei cittadini offesi e in qualita' di rappresentanti dei cittadini. Per questo invitiamo tutti coloro che si ritengono vittime del caso Stamina di rivolgersi presso le nostre sedi e valutare le possibili azioni a tutela dei loro diritti e interessi. Non abbiamo mai condiviso assolutamente il fatto di giocare sulla salute e sulla sensibilita' di persone che soffrono, dando loro false speranze, a caro, carissimo prezzo."

Roma, 16 luglio 2014