Sanita': sottosegretario alla salute De Filippo incontra il Codacons e le associazioni della pet-therapy

RASSICURAZIONI SULLE TERAPIE PER I DISABILI ATTRAVERSO GLI ANIMALI

Oggi il Sottosegretario alla Salute Vito De Filippo ha incontrato una delegazione di associazioni per la pet therapy e onoterapia - ossia la cura dei malati con gli animali - capeggiata dal presidente del Codacons Carlo Rienzi. I risultati dell'incontro sono stati molto positivi in quanto il Sottosegretario si e' impegnato a chiedere la modifica delle linee guida che domani andranno alla Conferenza Stato Regioni per l'approvazione, eliminando l'accentramento di poteri nelle mani di un solo ente, il Centro di Referenza Nazionale per gli interventi assistiti con gli animali, che si occupa di formazione in questa materia attraverso le sedi sparse sul territorio. Tale Centro potra' quindi solo esprimere un parere non vincolante sui corsi che saranno effettuati. Il Sottosegretario inoltre si e' impegnato a valutare in una prossima riunione la possibile incompatibilita' dell'ente a svolgere i corsi di formazione a pagamento e nello stesso tempo esprimere parere su quelli organizzati da altri enti pubblici o privati. Con il Codacons si e' raggiunto anche il proposito da parte del Ministero della salute di costituire un comitato che verifichera' tutta la formazione in questo campo, al quale parteciperanno - oltre al Codacons - associazioni che da almeno 10 anni sono impegnate in questo delicato settore della salute pubblica.
Sono stati chiariti quindi gli equivoci derivati da una lettera del sottosegretario al Codacons che aveva portato l'associazione a reagire duramente nei giorni scorsi.
Per la cura dei malati con gli animali - quindi - saranno i medici ad occuparsene e non ci sara' nessun privilegio ad enti e soggetti particolari.

24 marzo 2015