Roma, caso Meloni: Codacons le dara’ aiuto se diventera’ sindaco mamma

(Codacons) - Da Bertolaso ideologie antiche, chiediamo intervento dipartimento pari opportunita’

Anche il Codacons scende in campo in difesa di Giorgia Meloni, dopo le dichiarazioni del candidato sindaco del centrodestra, Guido Bertolaso, circa la gravidanza del presidente di Fratelli d'Italia.

“Crediamo ci siano gli estremi per un intervento del Dipartimento per le pari opportunità istituto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – spiega il presidente Carlo Rienzi, candidato a sindaco di Roma – Le dichiarazioni di Bertolaso, infatti, richiamano ideologie antiche e antiquate, irrispettose del ruolo della donna nella società moderna. La normativa nazionale sulla maternità, inoltre, tutela il ruolo della donna-madre sui luoghi di lavoro, proprio per evitare discriminazioni di qualsiasi tipo. Seguendo il ragionamento del candidato del centrodestra, se una donna venisse eletta a sindaco di una qualunque città, dovrebbe rinunciare ad avere un figlio per tutta la durata dell’incarico”.

“Se Giorgia Meloni sarà eletta sindaco le forniremo tutto l’aiuto possibile – prosegue Rienzi – mentre se sarò eletto io, le offrirò un incarico di primo piano in Campidoglio,  e dimostreremo che la maternità non è di alcun ostacolo alle funzioni politiche”.