Rai: Federconsumatori e Adusbef, no a riduzione spazi informativi

Preservare e garantire servizi e rubriche di qualità.

(Federconsumatori e Adusbef) - "Rimaniamo fortemente interdetti dal tentativo di ridurre gli spazi informativi sui canali Rai." - dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef. Nel mirino dei tagli, questa volta, sono finiti alcuni spazi curati dal Tg3. Contenuti e rubriche, come ad esempio Fuori Tg, che da sempre svolgono un eccellente ruolo nell'informare e sensibilizzare i cittadini anche relativamente a quelle tematiche spesso trascurate da altri spazi.

    Dalle banche alle speculazioni sui carburanti, dalle assicurazioni auto più alte d'Europa al mancato rispetto degli esiti del referendum sull'acqua... sono tantissime le tematiche che denunciamo, rilevanti per i cittadini e per il Paese, che grazie a tale rubrica sono stati portati all'attenzione e a conoscenza del grande pubblico. Spazi che vanno potenziati ed ampliati, non certo ridotti. A maggior ragione non in assenza del "confronto sul futuro assetto dell'informazione che coinvolge la testata e la rete" invocato dalla redazione.

    Federconsumatori e Adusbef esprimono forte disappunto in merito a tale ipotesi, che ci auguriamo non si realizzi, per il bene del Paese e dei cittadini, che hanno il diritto ad un'informazione attenta e puntuale come quella che tali rubriche gli hanno sempre garantito.