Olimpiadi Roma 2024: Codacons, si rischia pasticcio all’italiana

Codacons chiede al sindaco Raggi di attendere i risultati del sondaggio che verra’ diffuso domani. Possibile organizzare Olimpiadi senza ruberie e danni per la collettivita’. Domani conferenza stampa in Campidoglio

(Codacons) - Sulle Olimpiadi di Roma 2024 si rischia il solito pasticcio all’italiana che arrecherà un danno di immagine senza precedenti al nostro paese. Lo afferma il Codacons, che rivolge un appello a Virginia Raggi.

“Chiediamo al sindaco di ascoltare l’opinione dei cittadini e, prima di assumere  qualsiasi decisione, prendere visione dei risultati del sondaggio su romani e Olimpiadi che verrà diffuso domani nel corso della conferenza stampa Codacons in Campidoglio – afferma il presidente Carlo Rienzi - Organizzare i giochi olimpici nella capitale senza ruberie, corruzione e danni per la collettività è possibile, a patto che si seguano regole ferree e si dia vita ad infrastrutture utili ai romani e che rimangano nel tempo“.

Proprio in tal senso domani, nel corso della conferenza stampa organizzata dall’associazione – e che vedrà la presenza della coordinatrice generale del Comitato promotore di Roma 2024, Diana Bianchedi - verrà svelato un progetto che consentirà di utilizzare le Olimpiadi per migliorare 15 periferie degradate della capitale.

All’incontro - ore 12:00 presso la sala della Protomoteca in Campidoglio – sono stati invitati a partecipare tutti i soggetti coinvolti nelle Olimpiadi e i rappresentanti dei 15 quartieri più degradati di Roma.