Marzo, Mese del Consumatore: oltre 250 iniziative di mobilitazione civica sui servizi pubblici locali organizzate da Cittadinanzattiva

 Online materiali gratuiti e video pillole

Parte il Mese del Consumatore: dal 6 al 31 marzo oltre 250 appuntamenti promossi da Cittadinanzattiva su tutto il territorio nazionale per sensibilizzare e informare i cittadini in tema dei servizi pubblici, con un'attenzione particolare alla gestione dei rifiuti, ai trasporti e al servizio idrico. L'elenco completo delle iniziative e' disponibile sul sito www.cittadinanzattiva.it

Online la video pillola sul tema dell'acqua www.cittadinanzattiva.it/guida-acqua e le Guide sul servizio idrico integrato, sui servizi pubblici locali e una Guida speciale per ragazzi che completano la collana di materiali informativi "5 consigli per fare i cittadini".

"Cittadinanzattiva ha sottolineato piu' volte che il settore dei servizi pubblici locali e' uno degli ambiti principali in cui e' necessario coraggio ed innovazione per lo sviluppo delle economie locali e per migliorare la qualita' della vita delle comunita'. Il forte impatto di questi servizi nella vita di tutti i giorni e' dato chiaramente dalla quotidianita' con cui vengono utilizzati dai cittadini. Cittadini, ai quali, il comma 461 all'art. 2 della Finanziaria 2008 affida strumenti e responsabilita' per poter contribuire alla gestione dei servizi tramite la valutazione della qualita' del servizio. Nonostante il comma sia ancora completamente disatteso, con rinnovata ed ostinata fiducia continueremo ad informare e formare i cittadini sui propri diritti e sull'erogazione dei servizi" afferma Tina Napoli, Responsabile delle politiche dei consumatori di Cittadinanzattiva.

I cittadini possono partecipare ad una consultazione civica (http://bit.ly/1DYLU5t) per offrire una valutazione sul servizio idrico integrato e avanzare proposte di miglioramento, nonche' segnalare le esperienze di buone pratiche nell'ambito dei servizi pubblici, che saranno raccolte in un apposito database (http://goo.gl/OVITUV)

L'iniziativa rientra nell'ambito delle attivita' previste dal progetto "Consumatori in rete: diamo forza ai nostri diritti", finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato da Cittadinanzattiva in collaborazione con Adiconsum, Associazione Utenti Dei Servizi Radiotelevisivi e CTCU.

Roma, 5 marzo 2015