Istat: 4,6 mln persone in poverta' assoluta, record in negativo

(Codacons) - Crisi economica non e' finita, dato poverta' umilia Italia, subito decreto ad hoc
 
I dati sulla povertà diffusi oggi dall’Istat umiliano l’Italia e gli italiani e dimostrano l’esigenza di interventi concreti per salvare migliaia di famiglie dal baratro. Lo afferma il Codacons, commentando i numeri diffusi oggi dall’istituto di statistica
“La crescita del numero di cittadini in condizione di povertà nel 2015 dimostra che la crisi economica non è affatto finita, ma anzi continuano ad imperversare in Italia evidenti difficoltà per le famiglie, come attesta anche la mancata ripresa dei consumi – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Il Governo ha sottovalutato l’allarme povertà e non ha mai raccolto i nostri allarmi, e questi sono i frutti che oggi si raccolgono. Chiediamo al Premier Renzi di varare subito un decreto urgente “anti-povertà”, contenente misure ad hoc tese a ridurre il fenomeno e sostenere quelle famiglie che versano in condizioni disastrose” – conclude Rienzi.