Inflazione: Istat, a settembre +0,2% su anno, -0,4% mese

UNC: IMPENNATA DEL CARRELLO DELLA SPESA, STANGATA DI 93 EURO PER UNA FAMIGLIA DI 4 PERSONE

CALO MENSILE FALSATO DALLE VACANZE: SCENDONO PREZZI VACANZE ...  DOPO CHE SONO FINITE

Secondo i dati definitivi resi noti oggi dall'Istat, a settembre l'indice dei prezzi al consumo diminuisce dello 0,4% rispetto agosto e aumenta dello 0,2% nei confronti di settembre 2014.

"Anche se ridimensionata rispetto ai dati provvisori, da +1,3 a + 1,2, l'impennata su base annua dei pezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona ci preoccupa" ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell'Unione Nazionale Consumatori.

"L'incremento dei prezzi del carrello della spesa e' allarmante. Per una tradizionale famiglia, una coppia con 2 figli, l'aumento dell'1,2% significa pagare, in termini di aumento del costo della vita, 93 euro in piu' su base annua" ha proseguito Dona.

Secondo i calcoli dell'Unione Nazionale Consumatori, l'incremento dell'1,2% determina, su base annua, un aumento, per la sola spesa di tutti i giorni, di 86 euro per una coppia con 1 figlio (cfr tabella 1), 79 euro in piu' per una coppia senza figli tra 35 e 64 anni, 47 euro per un pensionato con piu' di 65 anni, 50 euro per un single con meno di 35 anni.

"I dati di oggi dimostrano anche che gli italiani hanno subito una stangata ingiustificata sulle loro vacanze. Nel solo mese di agosto ci sono stati aumenti rispetto a luglio anche del 38,9%, come per il trasporto marittimo. Prezzi che poi a settembre sono letteralmente precipitati. Per il trasporto marittimo il calo mensile e' stato del 39,6% (cfr tabella 2). Peccato che le vacanze siano nel frattempo finite!" ha proseguito Dona.

"In pratica, gli italiani nel mese di agosto hanno viaggiato pagando i rialzi bulgari dei trasporti aerei, marittimi e dei pacchetti turistici, poi a settembre i prezzi si sono abbassati, ma nessuno, ovviamente, ha potuto beneficiare di queste riduzioni, dato che abbiamo la pessima abitudine di dover tornare al lavoro e mandare i figli a scuola. Naturalmente, questi abbassamenti stagionali hanno inciso sulla riduzione mensile dell'indice generale, ma non certo sulla riduzione del costo della vita" ha concluso Dona.

 

Tabella 1: spesa aggiuntiva per aumento prezzi carrello della spesa (valori in euro)

TIPOLOGIA FAMILIARE

single

< 35 anni

pensionato

> 65 anni

coppia s.f.

35-64

coppia s.f.

< 35

coppia s.f.

> 65

coppia

1 figlio

coppia

2 figli

Spesa aggiuntiva

50

47

79

69

72

86

93

Fonte: UNC su dati Istat


Tabella 2: aumenti/diminuzioni su base mensile

VOCE

Agosto

Aumento %

Settembre

Calo %

Trasporto marittimo

+38,9

-39,6

Trasporto aereo passeggeri

+23,8

- 28,2

Trasporto ferroviario passeggeri

+3

-1

Villaggi vacanze, campeggi, ostelli della gioventù e simili

+3,7

-27,6

Pacchetti vacanza

+8,9

-17,9

Servizi relativi ai trasporti

+2,9

- 4

Fonte: UNC su dati Istat