Fumo: stop in auto con bimbi, decreto a cdm entro meta' ottobre

CODACONS: BENE DIVIETI, MA SENZA CONTROLLI NORME SONO INUTILI E NON PRODUCONO EFFETTI

Bene per il Codacons le novita' in materia di fumo contenute in un decreto all'esame del Consiglio dei ministri entro la meta' di ottobre.

"Sono anni che chiediamo di vietare il fumo all'interno delle automobili come forma di tutela dei passeggeri, specie se bambini, e di inasprire le pene nei confronti di chi vende tabacco ai minori - spiega il presidente Carlo Rienzi - e in tal senso le novita' che arriveranno col prossimo decreto non possono che trovare il nostro pieno appoggio. Tuttavia qualsiasi nuova norma, inasprimento delle sanzioni e divieti piu' stringenti appaiono inutili se mancano i controlli. Proprio per questo chiediamo di prevedere nel decreto un incremento delle verifiche da parte delle forze dell'ordine, sia sul fronte del fumo in auto, sia su quello della vendita ai minori, affinche' le nuove disposizioni producano effetti reali" - conclude Rienzi.

1 ottobre 2015