FS: treni regionali, cancellazioni giu' sotto 1%, piu' puntuali

(Codacons) - “Una illusione ottica”. Così il Codacons commenta i dati forniti oggi da Trenitalia Regionale, secondo cui nei primi 4 mesi del 2016 si registrano più puntualità e meno cancellazioni sui treni regionali del gruppo Ferrovie dello Stato, con le soppressioni ridotte al di sotto dell'1%.

“Negli ultimi anni i collegamenti ferroviari locali hanno subito una drastica riduzione, a tutto vantaggio dell’Alta velocità che ha goduto di un costante incremento di corse e investimenti – spiega il Presidente Carlo Rienzi - Basti pensare che oggi ci sono 39 Frecciarossa al giorno che partono da Roma diretti a Milano, mentre nel 2007 vi erano solo 17 Eurostar tra le due città. Di contro, gli Intercity e i regionali hanno subito un taglio del 20% dal 2010 al 2014. La maggiore puntualità è quindi da attribuire alla riduzione del servizio: meno treni locali partono, meno ritardi si accumuleranno nelle varie tratte”. 

“Sarebbe importante poi analizzare le condizioni in cui viaggiano i pendolari – prosegue Rienzi - Alcuni treni partono spesso stracolmi con vagoni pieni all’inverosimile e passeggeri stipati come “sardine”.