Etichetta latte senza veli, arriva decreto obbligo origine

(Codacons) - Bene etichetta d'origine, ma ora estenderla alla totalità dei prodotti alimentari. Consumatori hanno diritto di sapere cosa mangiano
 
Con il decreto che obbliga ad indicare in etichetta l’origine del latte per i prodotti caseari, si chiude una lunghissima battaglia che ha visto affiancati il Codacons e gli allevatori italiani.
 
“Da decenni chiedevamo un simile provvedimento e finalmente, dopo anni in cui i consumatori hanno totalmente ignorato la provenienza del latte bevuto e del formaggio mangiato, sarà possibile garantire piena trasparenza – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Quello sul latte però è solo un primo passo: il Codacons chiede infatti di estendere l’obbligo di etichettatura d’origine alla totalità dei prodotti alimentari. Oggi per beni di elevato uso quotidiano come sughi e pasta regna il mistero, e non si conosce da quale paese del mondo provenga la materia prima. I consumatori, al contrario, hanno pieno diritto di sapere cosa mangiano perché l’origine dei prodotti modifica le scelte economiche degli utenti” – conclude Rienzi.