Elettricita': autorita', mercato libero ancora piu' caro

CODACONS: AUTORITA’ PER L'ENERGIA CONFERMA NOSTRO ALLARME. ORA STRALCIARE DAL DDL CONCORRENZA NORME CHE PONGONO FINE AL MERCATO TUTELATO

L'Autorita' per l'energia elettrica ed il gas conferma l'allarme sul mercato libero lanciato piu' volte dal Codacons. Lo afferma l'associazione dei consumatori, commentando la relazione annuale dell’Autorita'.

"I dati illustrati oggi da Guido Bortoni dimostrano come gli utenti del mercato libero continuino a pagare mediamente prezzi piu' elevati rispetto a quello tutelato -  afferma il Presidente Carlo Rienzi – Le norme del ddl concorrenza che pongono fine al mercato tutelato dell'energia avranno effetti negativi per le famiglie e per le imprese, perche' determineranno aggravi dei costi energetici a loro carico. A farne le spese saranno soprattutto i ceti meno abbienti e i nuclei numerosi".

"Per tale motivo – prosegue Rienzi – chiediamo oggi di stralciare dal ddl concorrenza le norme che prevedono la cancellazione del mercato tutelato,  fornire all'Autorita' per l’energia maggiori poteri e introdurre misure in grado di creare una vera concorrenza nel settore dell'elettricita' e del gas".

25 giugno 2015



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it