Camion bar via dal Centro di Roma, Adoc punta sulle edicole per combattere il degrado

Sempre piu' vicino l'addio dei camion bar dal Centro Storico di Roma, ieri e' stata pubblicata la determina del Comune di Roma che prevede lo spostamento dalle zone turistiche dei numerosi bivacchi mobili che tappezzano i monumenti della Capitale.

"Ora il Comune mantenga il punto e non ceda alle pressioni di chi vorrebbe far continuare a stanziare davanti i monumenti i camion bar, che contribuiscono non poco al degrado urbano della Capitale - dichiara Lamberto Santini, Presidente dell'Adoc - il degrado urbano che ha devastato Roma va assolutamente fermato, e' una delle prime lamentele dei cittadini e dei turisti, e coinvolge sia il centro che le periferie. L'allontanamento dei camion bar davanti ai principali monumenti e zone di interesse storico, culturale e artistico e' il primo passo, poi l'amministrazione capitolina dovra' lanciarsi in investimenti sul recupero, quanto mai necessario, del decoro urbano sia al centro che nelle periferie. A nostro avviso si deve puntare sulle edicole, crediamo sia necessario prevedere la possibilita' di estendere i servizi di vendita anche a snack e bibite. In questo modo si trasformerebbero in un vero e proprio presidio territoriale al centro storico e nelle periferie, sia per i cittadini romani che per i turisti. Le edicole rappresentano un momento di civilta' all'interno dell'ecosistema capitolino, l'attuale crisi ha messo in ginocchio il settore, qualora diventasse realta' quest'ipotesi si salverebbe un patrimonio economico e sociale inestimabile".

Roma, 19 settembre 2014