Buche stradali a Roma: codacons chiede l'intervento dell'esercito italiano

Dopo ultimi temporali miriade di buche sull'asfalto. pericolo per automobilisti e motociclisti
Associazione lancia azione collettiva. Tutti i romani possono chiedere i "danni da buca stradale"
 
Contro le buche stradali della capitale intervenga l'Esercito Italiano. La richiesta arriva oggi dal Codacons, dopo la miriade di voragini e fosse che si sono (nuovamente) aperte sull'asfalto in citta'.

Dopo ultimi temporali miriade di buche sull'asfalto. pericolo per automobilisti e motociclisti
Associazione lancia azione collettiva. Tutti i romani possono chiedere i "danni da buca stradale"
 
Contro le buche stradali della capitale intervenga l'Esercito Italiano. La richiesta arriva oggi dal Codacons, dopo la miriade di voragini e fosse che si sono (nuovamente) aperte sull'asfalto in citta'.
"A seguito dei temporali che in questi giorni hanno investito la capitale, l'asfalto delle strade di numerosi quartieri ha ceduto, creando buche e in alcuni casi vere e proprie voragini - spiega il Presidente Carlo Rienzi - Una questione, quelle delle buche stradali, che si ripresenta ogni volta che Roma e' investita da piogge abbondanti. Gli interventi di manutenzione dell'asfalto appaiono non solo insufficienti, ma anche non risolutivi, visto che troppo spesso fosse e crepe riparate si riaprono nell'arco di pochi giorni".
Una situazione che mette a rischio l'incolumita' di automobilisti e motociclisti i quali, a causa delle buche stradali, possono subire incidenti con danni materiali (foratura delle gomme, rottura delle sospensioni, ecc.) e fisici (cadute da moto e scooter) non indifferenti.
"Considerata l'incapacita' dell'amministrazione di risolvere definitivamente il problema della manutenzione stradale a Roma, chiediamo l'intervento dell'Esercito, che si rende necessario in questi giorni di allerta maltempo per rispristinare con urgenza il corretto stato dell'asfalto ed eliminare le situazioni di particolare pericolo per gli utenti delle strade" - afferma Rienzi.
Il Codacons ha inoltre lanciato sul proprio sito www.codacons.it una azione risarcitoria collettiva in favore dei cittadini residenti a Roma, attraverso la quale gli utenti possono chiedere i danni per il cattivo stato del manto stradale e per le buche disseminate sull'asfalto, costituendosi parte offesa nella denuncia presentata dall'associazione alla Procura di Roma, volta a contestare le omissioni dell'amministrazione comunale sul fronte della manutenzione stradale.