Banche: istituti di credito a rischio devono garantire correntisti

Serve polizza ad hoc per tutelare depositi e conti correnti. In caso contrario Codacons chiederà ai clienti di chiudere i conti

(Codacons) - Il Codacons ha presentato oggi una formale richiesta al Ministro dell’economia Pier Carlo Padoan e ad una serie di istituti bancari che versano in condizione di forte indebitamento e che risultano a rischio default, chiedendo precise garanzie a tutela dei correntisti.
“Abbiamo diffidato le banche a stipulare polizze assicurative in grado di garantire fino all’ultimo euro versato dai clienti su conti correnti e depositi – spiega il presidente Carlo Rienzi – La situazione di alcune banche è così grave che, a nostro avviso, il Fondo Atlante non appare sufficiente a fornire adeguate garanzie ai correntisti. Per questo riteniamo indispensabile che gli istituti particolarmente a rischio adottino forme assicurative in grado di coprire totalmente i soldi versati in banca dagli italiani, così da evitare il coinvolgimento dei clienti in caso di default”.
Se le banche non accoglieranno le nostre richieste entro 10 giorni – fa sapere il Codacons – saremo costretti ad invitare i clienti a chiudere i conti correnti e spostare i soldi presso istituti più sicuri.