Airbnb, frustranti attacchi contro nuove forme turismo. Codacons, norme vanno adeguate ad evoluzione consumi

No a limiti medievali, sì a garazie per gli utenti.

(Codacons) - Le norme in materia di alloggi e ospitalità vanno adeguate ai tempi che cambiano. Lo afferma il Codacons, commentando la querelle tra Federalberghi e Airbnb in merito agli affitti di abitazioni e strutture.

“Così come nel settore dei trasporti con Uber, non è possibile fermare l’evoluzione e i cambiamenti dei consumi degli italiani, che sempre più numerosi si avvalgono delle nuove possibilità offerte da internet – spiega il presidente Carlo Rienzi – Il Codacons è assolutamente a favore dell’incremento della concorrenza tra operatori e della crescita di nuove opzioni ricettive che rispondano alle esigenze degli utenti e permettano soluzioni personalizzate e per tutte le tasche. Ciò che davvero conta, non è imporre limiti medievali e obsoleti, ma garantire che le nuove possibilità come Airbnb agiscano nel pieno rispetto dei diritti dei consumatori, sul fronte della sicurezza come dei pagamenti” – conclude Rienzi.