Italia-Giappone: Finmeccanica, collaborazione in space-economy

(AGI) - Roma, 21 giu. - "La 'space-economy' e' di per se' un concetto di svilupp...

Italia-Giappone: Finmeccanica, collaborazione in space-economy
Luigi Pasquali,direttore Spazio di Leonardo-Finmeccanica (imagoeconomica) 

(AGI) - Roma, 21 giu. - "La 'space-economy' e' di per se' un concetto di sviluppo economico, esiste una forte volonta' di collaborazione tra i due governi e il nostro impegno per continuare a costruire un tessuto industriale forte". Lo ha detto il direttore Spazio di Leonardo-Finmeccanica, Luigi Pasquali, intervenendo al Seminario "Le relazioni Italia - Giappone in campo spaziale", organizzato dalla Sioi e dall'Agenzia Spaziale Italiana. Pasquali ha aggiunto che esiste gia' una forte collaborazione tra Italia e Giappone in campo elicotteristico "e proseguiremo su questa strada anche nel settore della cyber security in vista delle Olimpiadi di Tokyo del 2020". La collaborazione internazionale con altri paesi e in particolare con l'Italia "e' imprescindibile", ha aggiunto il numero uno dell'agenzia spaziale giapponese, Naori Okomura. "I campi della ricerca e dell'esplorazione sarebbero impossibili da affrontare per un solo Paese, la stretta cooperazione e' necessaria", ha proseguito. Per Franco Frattini, ex ministro degli Esteri e presidente Sioi, "Investire nel settore spaziale e' diventato di importanza strategica anche per le relazioni internazionali: pensiamo all'osservazione della Terra per il monitoraggio delle migrazioni, il controllo delle aree di crisi, di disastri o per permettere addirittura la ricerca dei terroristi. Un settore in cui stanno investendo anche le giovani generazioni che da anni - anche attraverso il Master in "Istituzioni e Politiche Spaziali" organizzato dalla SIOI e dall'ASI - guardano allo spazio come opportunita' di crescita e di impiego in grandi aziende ed istituzioni specializzate". (AGI)
Mgm