Iran: Aliyev a Teheran, al via tratto ferrovia irano-azera NSTC

Iran: Aliyev a Teheran, al via tratto ferrovia irano-azera NSTC
 Ilham Aliyev Hassan Rohani (Afp)

Teheran - Dovra' collegare il Nord Europa all'India e nel caso di una realizzazione del progetto, potrebbe rivoluzionare il trasposto della merce nella regione dell'Eurasia. Si tratta del North-South Transport Corridor (NSTC), ambizioso piano di cui e' stato inaugurato il tratto irano-azero, contemporaneamente con la visita a Teheran del presidente dell'Azerbaijan, Ilham Aliyev. La ferrovia tra Iran ed Azerbaijan e' stata collegata e domenica il primo treno e' entrato nel territorio della Repubblica Islamica giungendo nella citta' di frontiera di Astara, sulle rive occidentali del Mar Caspio.

Il progetto e' stato al centro del colloquio tra i presidenti di Iran ed Azerbaijan, rispettivamente Hassan Rohani e Ilham Aliyev, come ha spiegato quest'ultimo ai giornalisti, al termine del colloquio. Aliyev ha anche annunciato una notizia importante: Baku investira' nella costruzione del tratto di ferrovia che colleghera' Astara alla metropoli iraniana di Rasht, nel nord del paese. Una conferma al trend piu' che positivo nelle relazioni economiche tra i due paesi, che hanno fatto registrare un incremento del 70% durante l'ultimo anno.

Il piano NSTC prevede la partenza della merce dal porto indiano di Mumbay e l'arrivo via nave al porto iraniano di Bandar Abbas; da li la merce arriverebbe attraverso le strade e le ferrovie iraniane fino a Baku in Azerbaijan per poi ripartire per San Pietroburgo e raggiungere persino i Paesi scandinavi. Ma e' solo uno dei tragitti di una rete che collegherebbe Medioriente, Asia centrale, Caucaso ed Europa. India, Oman, Iran, Azerbaijan, Armenia, Kirghizistan, Kazakistan, Tajikistan, Russia, Turchia, Bielorussia, Ucraina, Siria e Bulgaria sono le nazioni che verrebbero coinvolte nel transito della merce.


.