Anas: Toscana, lavori pavimentazione su statale 1 Aurelia

(AGI) - Firenze, 14 lug. - Proseguono i lavori di risanamento del piano viabile ...

(AGI) - Firenze, 14 lug. - Proseguono i lavori di risanamento del piano viabile sulla strada statale 1 "Aurelia", avviati nell'ambito dell'operazione '#bastabuche sulle strade', che prevede un investimento di 15 milioni di euro in tre anni sulla rete stradale di competenza Anas in Toscana. A partire da lunedi' prossimo, 18 luglio, i lavori interesseranno un tratto di circa 1,5 km (dal km 315,800 al km 317,450) in corrispondenza dello svincolo di Livorno Centro. Il transito sara' consentito a doppio senso di marcia sulla carreggiata non impegnata dal cantiere, mentre lo svincolo di Livorno Centro sara' temporaneamente chiuso in ingresso in direzione nord. In alternativa sara' possibile utilizzare gli svincoli di Livorno/Porta a Terra e Livorno/Collesalvetti. Il completamento di questo tratto e' previsto entro il 5 agosto. Dopo la pausa per l'esodo estivo, sara' risanato un ulteriore chilometro in prosecuzione di questo tratto (fino al km 318,500). Entro domani, venerdi' 15 luglio, e' previsto il completamento dei lavori attualmente in corso tra gli svincoli di Gavorrano Scalo e Giuncarico, in provincia di Grosseto, mentre si ricorda che e' stato gia' completato l'intervento nel comune di Piombino, tra gli svincoli di Vignale/Riotorto e Venturina. Proseguono al contempo le lavorazioni tra gli svincoli di Donoratico e Cecina Sud (dal km 265,200 al km 268,800), in provincia di Livorno. Anche qui il transito consentito a doppio senso di marcia sulla carreggiata non impegnata dal cantiere e il completamento e' stato anticipato a giovedi' 28 luglio. I restanti tre cantieri saranno avviati soltanto dopo l'esodo estivo di agosto e interesseranno tre tratti a Castagneto Carducci, Cecina e Grosseto. I lavori rientrano nella prima tranche degli interventi di risanamento della pavimentazione previsti sulla strada statale 1 "Aurelia" tra Livorno e Grosseto - per un investimento di circa 5 milioni di euro - e consistono nella ricostruzione degli strati profondi della pavimentazione e nella realizzazione di nuovo asfalto drenante. (AGI)
Sep