Anas: Marche, avviato trasferimento 531 km di ex statali (3

(AGI) - Ancona, 5 ott. - Al fine di assicurare comunque una maggiore efficienza ...

(AGI) - Ancona, 5 ott. - Al fine di assicurare comunque una maggiore efficienza e continuita' territoriale nella gestione delle infrastrutture, la convenzione prevede che le Province affideranno in "service" ad Anas i servizi di gestione, manutenzione invernale e manutenzione ordinaria che dovranno essere eseguiti secondo gli standard minimi prescritti, per una durata di 3 anni rinnovabili. Per quanto riguarda la manutenzione straordinaria, Anas proporra' alla Regione e alle Province, entro il 30 settembre di ogni anno, il "Piano Annuale degli Interventi di Manutenzione Straordinaria" per l'anno successivo. La Regione, sentite le Province, comunichera' ad Anas l'elenco delle priorita' e trasferira' le somme occorrenti ad Anas per l'esecuzione dei lavori. La Regione attivera' inoltre le procedure interne per consentire - su base volontaria e individuale - il passaggio ad Anas del personale attualmente impiegato sui tratti stradali interessati dalla convenzione. I tratti sono: ex SS4 "Salaria" per circa 32 km in provincia di Ascoli Piceno, compreso il tratto denominato "raccordo Monticelli-Marino del Tronto; ex SS 77 "della Val di Chienti" per circa 28 km nelle province di Macerata e Ancona; ex SS209 "Val Nerina" per 24,5 km in provincia di Macerata; ex SS 257 "Apecchiese" per circa 34 km in provincia di Pesaro e Urbino; ex SS 259 "Val Vibrata" per 6,2 km in provincia di Ascoli Piceno; ex SS361 "Septempedana" per circa 34 km in provincia di Ancona e Macerata; ex SS485 "Corridonia Maceratese" per circa 22,5 km in provincia di Macerata; ex SS502 "di Cingoli" per 71 km in provincia di Macerata. (AGI)
Sep