Sudafrica: Pistorius, giudice respinge appello su sentenza

Sudafrica: Pistorius, giudice respinge appello su sentenza
 Pistorius

Cape Town - Un giudice sudafricano ha respinto l'appello della procura sudafricana contro la sentenza di Pistorius, giudicata troppo lieve. Secondo il procuratore Gerrie Nel, sei anni di carcere per l'atleta paralimpico, riconosciuto colpevole dell'omicidio della fidanzata, sono una condanna "terribilmente indulgente e inappropriata in modo inquietante". Ma il giudice dell'Alta corte di Johannesbourg, Thokozile Masipa, ha sostenuto di non essere persuasa che ci sia "una prospettiva ragionevole di successo in appello e che un altro tribunale possa arrivare a conclusioni diverse". "Da qui, la decisione di respingere il ricorso della procura.
Pistorius, atleta di fama mondiale, la notte di San Valentino del 2013 uccise la fidanzata, Reeva Steenkamp, chiusa in bagno, sostenendo di averla scambiata per un ladro. A luglio, il giudice Masipa gli aveva riconosciuto delle attenuanti, infliggendogli meno della meta' della pena minima di 15 anni. Una decisione contestata da Nel, secondo cui quella pena minima sarebbe dovuta essere la base di partenza.
E' la seconda volta che la procura chiama in causa la sentenza di Masipa contro Pistorius, gia' condannato nell'ottobre 2014 a cinque anni di carcere per omicidio colposo. A dicembre il primo ricorso, accolto dalla Corte Suprema d'Appello, che aveva rivisto l'incriminazione in omicidio volontario, ordinando di rivedere la sentenza. (AGI)