Africa: viaggio Merkel in Mali, Niger ed Etiopia

Africa: viaggio Merkel in Mali, Niger ed Etiopia
Mali - Angela Merkel all'aeroporto di Bamako accolta dal presidente Ibrahim Boubacar Keitae (Afp)

(AGI/INFOAFRICA) - Bamako - E' iniziato ieri in Mali il viaggio africano della cancelliera tedesca Angela Merkel, attesa anche in Niger e in Etiopia. All'aeroporto di Bamako, dopo un incontro con il presidente Ibrahim Boubacar Keitae con altri dirigenti del governo, la Merkel ha sostenuto che la cooperazione della Germania nei confronti del Mali sara' rafforzata, sia dal punto di vista militare che dal punto di vista dello sviluppo. La Germania ha inviato 650 caschi blu in Mali nell'ambito della Minusma, la Missione delle Nazioni Unite incaricata di far rispettare gli accordi di pace e il cessate il fuoco. "Il comparto militare da solo non puo' garantire la pace e la sicurezza" ha sottolineato la dirigente tedesca, riferendosi alla necessita' di sostenere la cooperazione. Uno dei temi principali del viaggio africano di Angela Merkel e' la questione migratoria, dopo un 2015 particolarmente impegnativo per la Germania su questo tema. Alla vigilia del suo decollo per il tour africano, la cancelliera aveva ricordato che dal benessere dell'Africa dipendera' il modo di vivere dei tedeschi nel futuro. Al suo ritorno a Berlino, Angela Merkel ricevera' i presidenti del Ciad e della Nigeria. (AGI)