Africa: Descalzi, per Ue opportunita' economica e sociale

Africa: Descalzi, per Ue opportunita' economica e sociale
 Descalzi

Rimini - "L'Africa e' una grande opportunita' per l'Europa, sia dal punto di vista economico che sociale". Ne e' convinto l'amministratore delegato dell'Eni, Claudio Descalzi, nel corso del suo intervento al Meeting di Rimini in un dibattito moderato dal presidente Rai Monica Maggioni e intitolato 'Mappe: Pezzi di guerra e vie di pace'. Descalzi ha fato notare che l'Africa, "dal punto di vista energetico, e' un paradosso: ha piu' del 15% della popolazione mondiale ma consuma il 3-4% di energia", a fronte dell'Europa che "consuma il 15% dell'energia mondiale pur rappresentando circa il 6-7% della popolazione". Eppure, il continente "ha piu' energia degli Stati Uniti, non solo gas e petrolio, ma anche vento, acqua e sole". Il punto e' che "esporta l'80% delle materie prime che produce: esporta tutto e non tiene niente per se'", e questo perche' e' stato creato "un modello che l'ha resa debole, provocando tra l'altro grandi ondate migratorie". Da qui la necessita' di una svolta, in quanto "la nostra forza e' rendere forti i deboli", un modo che consentirebbe anche, "con il progredire dell'Africa, di ridurre i flussi migratori verso l'Europa". (AGI)