Vaticano: 350 cooperatori trentini incontrano Papa Francesco

(AGI) Trento, 26 feb - Saranno piu' di 350 i cooperatori chescenderanno dal Trentino per incontrare sabato mattina papaFrancesco, che ha concesso un'udienza in forma riservata aicooperatori aderenti a Confcooperative, la maggiore centralecooperativa nazionale. Questo incontro avviene a distanza di 25anni dal precedente appuntamento con papa Giovanni Paolo II. DaTrento, Rovereto, Val di Non, Valsugana e Alto Garda partirannocomplessivamente sei pullman con gli amministratori e idipendenti delle cooperative trentine. Faranno parte delladelegazione che incontrera' papa Bergoglio anche il presidentedella Federazione Trentina della Cooperazione Diego Schelfi, alcuni rappresentanti del Cda, il

(AGI) Trento, 26 feb - Saranno piu' di 350 i cooperatori chescenderanno dal Trentino per incontrare sabato mattina papaFrancesco, che ha concesso un'udienza in forma riservata aicooperatori aderenti a Confcooperative, la maggiore centralecooperativa nazionale. Questo incontro avviene a distanza di 25anni dal precedente appuntamento con papa Giovanni Paolo II. DaTrento, Rovereto, Val di Non, Valsugana e Alto Garda partirannocomplessivamente sei pullman con gli amministratori e idipendenti delle cooperative trentine. Faranno parte delladelegazione che incontrera' papa Bergoglio anche il presidentedella Federazione Trentina della Cooperazione Diego Schelfi, alcuni rappresentanti del Cda, il direttore generale CarloDellasega e mons. Umberto Giacometti, delegato vescovile per lacooperazione. L'udienza e' in programma dalle 11 alle 13 nell'aula PaoloVI del Vaticano. E' prevista la presenza di 7 mila cooperatoriin rappresentanza dei movimenti cooperativi di tutte le regioniitaliane. Prima dell'intervento del Papa prenderanno la parolail presidente di Confcooperative Maurizio Gardini e ilpresidente di Federcasse Alessandro Azzi. Con le sue 500cooperative e i suoi 170 mila soci il Trentino rappresenta ilmaggiore distretto cooperativo nazionale. Confcooperative, a cui e' associata la Federazione Trentinadella Cooperazione, e' la principale organizzazione dirappresentanza e assistenza del movimento cooperativo italiano.Raggruppa 20 mila imprese con un fatturato aggregato di oltre65 miliardi di euro e assicura occupazione a 550 mila persone.I soci rappresentati sono 3 milioni e 300 mila.L'organizzazione e' nata nel 1919. Il suo statuto richiamaall'articolo 1 la dottrina sociale della Chiesa e l'enciclicaRerum Novarum e indica tra i valori che ispirano la sua azione:la solidarieta' economica e sociale, la sussidiarieta', lapartecipazione, il pluralismo e la democrazia economica. (AGI) Tn1/Bru