Tpl: da giunta Veneto 10mln per autobus non convenzionali e tram

(AGI) - Venezia, 19 set. - Fondi per 10.000.000 di euro sonostati assegnati dalla Regione ai Comuni capoluogo di provinciacon vincolo di destinazione alle Aziende affidatarie deiservizi di trasporto pubblico per l'acquisto di autobus urbaniad alimentazione non convenzionale e di convogli destinati aisistemi tramviari. Ne da' notizia il vicepresidente dellagiunta regionale Marino Zorzato, relatore del provvedimento concui e' stato approvato il riparto delle risorse disponibilinell'ambito della quota del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione(FSC), precedentemente denominato Fondo per le areesottoutilizzate (FAS), assegnata al Veneto per l'attuazionedella linea di

(AGI) - Venezia, 19 set. - Fondi per 10.000.000 di euro sonostati assegnati dalla Regione ai Comuni capoluogo di provinciacon vincolo di destinazione alle Aziende affidatarie deiservizi di trasporto pubblico per l'acquisto di autobus urbaniad alimentazione non convenzionale e di convogli destinati aisistemi tramviari. Ne da' notizia il vicepresidente dellagiunta regionale Marino Zorzato, relatore del provvedimento concui e' stato approvato il riparto delle risorse disponibilinell'ambito della quota del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione(FSC), precedentemente denominato Fondo per le areesottoutilizzate (FAS), assegnata al Veneto per l'attuazionedella linea di intervento 1.2 "Favorire la mobilita' collettivacon priorita' alla propulsione ecocompatibile". "Ci sono a disposizione 10 milioni di euro - sottolinea ilvicepresidente Zorzato - per l'acquisto di vetture tramviarie eautobus ecologici a gas metano, biodiesel, gpl ed elettrici. Unfinanziamento che ha l'obiettivo di dare ai nostri cittadinidei mezzi nuovi, comodi efficienti e a basso consumo, e direndere le nostre citta' piu' funzionali e pulite e quindibelle. E' una boccata di ossigeno per rinnovare il parcomacchine e per incentivare il trasporto pubblico nelle citta',al fine di contenere il traffico veicolare privato el'inquinamento. E' un'ulteriore attenzione verso la qualita'della vita delle persone e in particolare dei cittadini chevivono nei centri urbani piu' densamente popolati del Veneto eche spesso hanno come scelta obbligata l'utilizzo del mezzopubblico per raggiungere il lavoro o per muoversi in citta'".Dei 10 milioni assegnati dal Ministero dello sviluppo economico(MISE), il 40% e' stato destinato all'acquisto di veicoliadibiti ai servizi su linee tramviarie e filoviarie e il 60%all'acquisto di autobus a minor impatto ambientale o adalimentazione non convenzionale. Per la prima tipologia diinvestimento i fondi sono stati attribuiti per l'acquisto diconvogli da impiegarsi nei sistemi tramviari gia' in esercizioo in avanzata fase di realizzazione. (AGI)Ve1/Bru