Semplificazione Pa: Rossi a Madia, a Trento procedure snellite

(AGI) Trento, 18 giu - L'impegno della Provincia autonoma diTrento per migliorare e semplificare le prestazioni dellapubblica amministrazione, al tempo stesso "snellendo" i suoiapparati e le sue procedure, e il processo di fusione deicomuni approdato recentemente ad un importante appuntamentoreferendario: questi i due temi oggetto dell'incontro stamani aRoma fra il governatore trentino Ugo Rossi e il ministro per laPubblica amministrazione e la Semplificazione Marianna Madia."Volevo condividere con lei - ha detto il presidente Rossi - unpercorso che stiamo facendo al servizio del Trentino, ma anchedi tutto il Paese, in virtu'

(AGI) Trento, 18 giu - L'impegno della Provincia autonoma diTrento per migliorare e semplificare le prestazioni dellapubblica amministrazione, al tempo stesso "snellendo" i suoiapparati e le sue procedure, e il processo di fusione deicomuni approdato recentemente ad un importante appuntamentoreferendario: questi i due temi oggetto dell'incontro stamani aRoma fra il governatore trentino Ugo Rossi e il ministro per laPubblica amministrazione e la Semplificazione Marianna Madia."Volevo condividere con lei - ha detto il presidente Rossi - unpercorso che stiamo facendo al servizio del Trentino, ma anchedi tutto il Paese, in virtu' della nostra competenza primariain materia, ma anche della volonta' di rispecchiare quando stafacendo il Governo a livello nazionale". Per una pubblica amministrazione che costi meno e sia dimaggiore qualita' e' necessario agire con azioni di sistemasull'asset principale dell'organizzazione e del capitale umano:questa la convinzione comune espressa dal governatore Rossi edal ministro Madia nel corso dell'incontro di stamani presso ilministero. "Per raggiungere questo obiettivo strategico ilTrentino - ha sottolineato Rossi - sta lavorando su un certonumero di temi. Ad esempio - ha detto il governatore Rossi - lariforma della dirigenza ed in generale del personale. Quandosaremo a regime, a breve termine, il 10% dei dipendenti dellaProvincia pratichera' il telelavoro. Abbiamo varato un piano diprepensionamenti che riduce il personale del 10% e la dirigenzadel 15%. Sempre nella riforma della dirigenza abbiamointrodotto, infine, il principio della non inamovibilita'". Il Ministro Madia ha espresso soddisfazione per leiniziative che il Trentino sta sviluppando: "mettendo la suaautonomia speciale - ha detto - al servizio dell'innovazione,sulla linea che sta portando avanti lo stesso Governo". (AGI)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it